Ciabatta con polpo e Pecorino Sardo DOP by Gianluca Zanella

GIANLUCA ZANELLA ciabatta con polpo e pecorino sardo dop

Ingredienti per 2 persone

ciabatta di farina di mais 2
patate 350 gr
polpo 600 gr
pecorino sardo dop dolce 100 gr
pecorino sardo dop maturo 75 gr
panna 130 gr
prezzemolo 15 gr
sale qb
pepe qb
olio qb

PROCEDIMENTO

Pulire il polpo, se è fresco batterlo con delicatezza con un batticarne per romperne i tessuti muscolari senza disfarne le carni. Scaldare abbondante acqua salata ed una volta raggiunto il bollore immergere i tentacoli del polpo 4-5 volte per farli arricciare. Immergere il polpo per intero e far bollire per circa 25 minuti. Nel frattempo pulire e tagliare a pezzetti le patate, sbollentare in acqua salata e scolarle una volta morbide.
Porre le patate in una ciotola, schiacciarle con la forchetta, aggiungere il pecorino sardo dop maturo e un cucchiaio di olio, mescolare bene per  amalgamare gli ingredienti e lasciarle intiepidire.
Sciogliere a bagno maria il pecorino sardo dop dolce con la panna, aggiungere una generosa macinata di pepe e mescolare di tanto intanto facendo attenzione che il pecorino non si cucini ma si restringa leggermente.
Scolare il polpo, tagliarlo a pezzetti, togliere la pelle della testa che risulterebbe molto coriacea, saltarlo in padella con un filo d’olio, in caso correggerlo di sale.
Tagliare il pane ed abbrustolire le facce interne sulla piastra, aggiungere il prezzemolo alle patate ormai tiepide e spalmare il lato inferiore del pane con il composto di patate, pecorino e prezzemolo, adagiarci sopra il polpo saltato in padella e versarvi sopra la crema di pecorino, chiudere il panino e scaldarlo leggermente.
Buon appetito.